Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale pubblica del Comune di ROMA

Condomini

AUTOGESTIONE


Ufficio competente: Ufficio Condomini e Autogestioni
Ai sensi dell'art. 15, del Regolamento regionale n.2/2000, gli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica del patrimonio dell'Azienda, possomo assumere la gestione diretta dei servizi accessori, degli spazi comuni e delle manutenzioni degli alloggi, secondo i criteri stabiliti dal regolamento dell'autogestione del patrimonio abitativo dell’Azienda medesima. L'A.T.E.R. favorisce e promuove tali forme di organizzazione.
La costituzione dell'autogestione può essere richiesta dagli assegnatari e pone l'obbligo ai medesimi di attenersi al regolamento condominale per l'autogestione dei servizi accessori e degli spazi ed impianti comuni. L'assegnatario non può sottrarsi al pagamento delle spese comuni deliberate dall'assemblea degli assegnatari.

COSTITUZIONE DI CONDOMINI


Ufficio competente: Ufficio Condomini e Autogestioni
Il condominio si forma a seguito del frazionamento della proprietà. La nomina dell'amministratore è obbligatoria quando i condomini (compreso A.T.E.R.) sono più di quattro (art.1129 cc). Se l'assemblea non provvede, la nomina è fatta dall'autorità giudiziaria, su ricorso di uno o più condomini (art.66 disp. att. cc). Quando il numero dei condomini è superiore a dieci, è obbligatorio anche il regolamento di condominio (art.1138 cc).
Il condominio può essere costituito dai proprietari di:
  1. Un fabbricato;
  2. Più fabbricati;
  3. Un lotto.

L'Azienda partecipa, come singolo proprietario e in base a regole prestabilite dall'Azienda, alle assemblee condominiali mediante un proprio delegato.
Gli amministratori di condominio possono inviare le comunicazioni inerenti la gestione del condominio tramite PEC agli indirizzi :
Come si può diventare amministratore di condominio?
L'A.T.E.R. del Comune di Roma intende formare un elenco di soggetti qualificati ex art. 71 bis delle disposizioni di attuazione del C.C. da proporre come amministratori di condominio ex art. 1117 e seg. C.C..
La formazione dell'elenco è finalizzata all'individuazione, a seguito di procedura ispirata a principi di trasparenza e di comparazione, di soggetti qualificati che l'A.T.E.R. del Comune di Roma potrà proporre, nel corso delle relative assemblee.
Gli amministratori di condominio che desiderano presentare la propria candidatura per la nomina, troveranno a breve pubblicata sul presente sito le modalità di presentazione della domanda e i requisiti necessari per l’iscrizione all'elenco degli amministratori.
Nelle more dell'espletamento di tale procedura Ater Roma, per assicurare la massima trasparenza, ha pubblicato l'elenco delle assemblee di condominio dove all'ordine del giorno è anche previsto il rinnovo o la nuova nomina dell'amministratore di condominio.
Gli amministratori di condominio che desiderano presentare la propria candidatura per la nomina dovranno far pervenire l'offerta economica per il condominio interessato, entro e non oltre le ore 10:00 del giorno precedente alla data della seconda convocazione dell'assemblea, indirizzata all'A.T.E.R. COMUNE DI ROMA - LUNGOTEVERE TOR DI NONA, 1 - 00186 ROMA - via PEC all'indirizzo ufficio.condomini@cert.aterroma.it, corredata di Curriculum Vitae in formato europeo nonché dell'attestazione del possesso dei requisiti previsti dall'art. 71 bis delle Disposizioni attuative del Codice Civile e D.M. 140/2014.

Ultima modifica: 11/12/2017