Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale pubblica del Comune di ROMA

Intervento sperimentale di consolidamento edificio borgo trullo

L'Ater del Comune di Roma, ad Aprile 2014, ha ultimato i lavori di consolidamento del terreno di sottofondazione presso l'edificio in via del Trullo a Roma (Settore A, fabbricato 4, scala L, lotto 3).
L'edificio presentava fenomeni fessurativi e di cedimento strutturale.
Un intervento di tipo tradizionale, come ad esempio l'utilizzo di micropali, avrebbe determinato un alto costo, una durata dei lavori non inferiore ai 45 giorni oltre ai disagi arrecati agli inquilini.
Grazie all'applicazione di nuove tecnologie i costi sono stati abbattuti di circa il 32% e i tempi di lavorazione ridotti a soli 5 giorni con un notevole beneficio anche per l'utenza.
Il progetto, redatto da tecnici Ater, si è basato su una tecnologia sperimentale e innovativa (Uretek Deep Injections) e ha avuto lo scopo di migliorare le caratteristiche meccaniche ed idrauliche del terreno sottostante.
La sua applicazione ha consentito l'addensamento in profondità del terreno attraverso l'iniezione di resine poliuretaniche ad alta pressione di rigonfiamento che, espandendosi, hanno trasmesso al volume solido circostante un'azione di compattazione con conseguente aumento di capacità portante.
Una foto di muro con crepe di un edificio in via del trullo a roma Una foto del consolidamento con iniezioni di resine

Ultima modifica: 02/05/2017