Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale pubblica del Comune di ROMA

Primo piano

Data pubblicazione 09/11/2017

LOTTA ALL'OCCUPAZIONE: CONSEGNATI DUE ALLOGGI A TOR MARANCIA E A SPINACETO

La famiglia O. ha una nuova casa. Sono state consegnate lo scorso 3 novembre le chiavi di un alloggio ATER a Tor Marancia alla famiglia di origine nigeriana residente da oltre 30 anni in Italia.

La storia di Stefania, studentessa all'istituto alberghiero, di sua madre e dei suoi due fratellini di 6 e 5 anni era balzata agli onori della cronaca per i ripetuti tentativi di prendere possesso della casa assegnata, sforzi puntualmente vanificati dalla presenza di occupanti all'interno dell'alloggio.

Nell'arco degli ultimi 11 mesi la storia si è ripetuta per altre 5 volte in alloggi sempre diversi ma con le stesse modalità. In più di una occasione inoltre, durante la consegna delle abitazioni, la famiglia ha subìto minacce e insulti razzisti da parte degli occupanti abusivi e dei loro familiari.

Anche questo sesto tentativo rischiava di andare a vuoto vista l'ennesima occupazione ma grazie alla collaborazione della Polizia Giudiziaria e della Procura della Repubblica, l'alloggio è stato posto immediatamente sotto sequestro dando un segno concreto verso la tutela dei diritti dei legittimi assegnatari che hanno potuto prendere possesso dell'abitazione.

Lieto fine anche a Spinaceto per un'altra famiglia che ha rischiato di vanificare il suo sogno di casa per un'occupazione ad opera di una nota famiglia Sinti romana.

Anche in questo caso la sinergia tra forze dell'ordine e Istituzioni si è rivelata vincente.

‹‹Torna indietro